COME SI EVOLVERA’ LA MOBILITA’ A MILANO NEL 2021



Milan l’è Milan, certo, ma un problema avvertito da molti riguarda la mobilità. Non è un mistero, infatti, che chi si sposta a piedi deve attraversare grandi distanze perché la città è grande, chi si sposta in macchina incontra traffico e scarsità di parcheggi, chi si sposta in bici ha poche piste ciclabili. Insomma, noi di Spotter ci siamo chiesti come sarà la situazione nel 2021 e siamo sicuri che anche voi sareste curiosi sul tema! Ecco cosa abbiamo scoperto.


Mobilità a Milano 2021? La parola d’ordine diventa sharing!


Ok, forse non è proprio una novità, ma in ogni caso il fenomeno dello sharing sta assumendo sempre nuove forme. Prima il car-sharing, poi lo sharing delle bici e degli scooter, ora pure quello dei monopattini. Per non dimenticarci dello sharing dei parcheggi con Spotter! Insomma, sarà ancora un anno all’insegna dello sharing, ma con qualche riserva. Perché? Semplice: il COVID.




COVID e mobilità a Milano: come cambierà?


E’ ormai una triste realtà: stiamo convivendo con il maledetto COVID da fine febbraio, il fenomeno sembrava aver battuto una pausa ma ora sta ritornando ad invigorirsi e i più affermano che durante l’autunno e l’inverno, complici le difese immunitarie più basse della popolazione, il terribile virus tornerà con una nuova carica infettiva. E allora cosa succederà? Speriamo non in un nuovo lockdown, ma di sicuro i mezzi pubblici saranno nuovamente contingentati. Già ora lo sono all’80%, un domani potrebbero esserlo anche in misura maggiore. Ed ecco che i mezzi alternativi – individuali – di spostamento assumeranno ancora più importanza, ma al contempo maggiore prudenza verrà mostrata nei confronti dello sharing: condivisione e cautela verso il virus non vanno molto d’accordo.


Quali mezzi sceglieranno i milanesi nel 2021?


La risposta è temuta ma purtroppo quasi scontata: i mezzi privati. Che siano la propria bici o, più plausibilmente, la macchina, specie durante il rigido inverno e per spostamenti lunghi, al fine di tutelarsi dal virus si farà a meno del car-sharing e probabilmente anche del bike sharing e del monopattino-sharing. Idem dicasi degli scooter e del monopattino: le impugnature dei volanti e dei manubri sono una via estremamente facile per passarsi il virus, questo è risaputo. Rimane la propria auto o il proprio scooter, o una bella passeggiata.


Quanto sarà stressante guidare a Milano nel 2021?


Ok, assunto che molti prediligeranno la propria auto agli altri mezzi in sharing e ad altri mezzi privati, specie in inverno, il timore di molti è che l’idillio di una città poco trafficata, con tanti parcheggi e molto meno smog rispetto al passato rischia di restare una breve parentesi di cui conservare solamente un piacevole ricordo da raccontare ai nipotini – che vi guarderanno come foste un pazzo; con molti che torneranno a fare dello smart working qualcosa di sporadico, la riapertura delle scuole ed un ritorno ad una vita quasi normale, eccetto per distanziamento sociale e obbligo di mascherina, sicuramente Milano tornerà ad essere la cara vecchia Milano, trafficata e con zero parcheggi.


L’unica soluzione sarà il parking sharing!


Sì, perché il parking sharing non prevede tutti i rischi di contagio che invece accomuna, purtroppo, tutte le altre forme di sharing di veicoli. Chiaro: con il parking sharing, tu rimani sul tuo veicolo ed io sul mio. Al massimo ci scambiamo un cordiale cenno di saluto quando ci scambiamo il parcheggio. Inoltre, il parking sharing di Spotter ti premia con Buoni Amazon ed un sacco di gift cards, quindi parlare di sharing è limitante: si tratta di sharing con premi!





Per guadagnare e vincere con Spotter, clicca qui, scarica e installa l’App e inizia subito a condividere con il tasto blu! Ricorda, segnala 10 minuti prima il parcheggio e otterrai doppia remunerazione.

Si torna alla normalità? Sì, ma con il parking sharing di Spotter trovare parcheggio sarà molto più facile!

16 views

Spotter è un’App di sharing di parcheggi, che ti permette di condividere, di trovare parcheggio e di ottenere ricompense come Buoni Amazon e Gift Cards.

Spotter è un marchio registrato di proprietà di Mcube Srl.

Sede legale: corso Lodi 31 – 20135 Milano (MI), Italia
P. IVA: 10607830964

Spotter Facebook
spotterinstagramlink
spotterlinklinkedin

©2020 by MCube Srl